Deprecated: Automatic conversion of false to array is deprecated in /home/bzktokiz/aut-service.it/wp-content/themes/betheme/functions/theme-head.php on line 1446
class="portfolio-template-default single single-portfolio postid-1394 with_aside aside_right color-custom content-brightness-light input-brightness-light style-default button-default layout-full-width hide-love header-fixed sticky-dark ab-hide subheader-title-left mobile-tb-center mobile-mini-mr-ll mobile-icon-user-ss mobile-icon-wishlist-ss mobile-icon-search-ss mobile-icon-wpml-ss mobile-icon-action-ss be-page-1394 be-reg-2725">

Turbine a canale laterale

Pompa per vuoto LC205
Pompe per vuoto a palette
8 Febbraio 2019
Pompe vuoto Claw
Pompe Claw per il vuoto
6 Febbraio 2019

Le turbine a canale laterale (dette anche soffianti o aspiratori) sono la prima scelta in molti progetti di automazione per le applicazioni che richiedono grandi volumi d’aria pulita, asciutta con basse pressioni e vuoti.

Soffianti e aspiratori a canale laterale funzionano in base al principio dei canali laterali, sia in aspirazione che in compressione e sono progettate per lavorare in servizio continuo.

Principio di funzionamento e manutenzione 

Nelle turbine a canale laterale osserviamo un principio di funzionamento piuttosto semplice: una ventola dotata di piccole alette ruota all’interno di uno statore. In pratica la girante è montata direttamente sull’albero motore per una compressione o aspirazione senza attrito e insieme all’alloggiamento appositamente sagomato, forma il canale laterale.  Non occorre lubrificazione in quanto non c’è contatto tra le parti statiche e rotanti. Le turbine a canali laterali funzionano in base al principio delle pulsazioni: l’energia cinetica viene trasferita dalla ruota volvente al mezzo pompato, dove viene così convertita in pressione o aspirazione.

La manutenzione ordinaria non è necessaria in quanto non vi sono parti in contatto; il  funzionamento in continuo è ottenibile solamente entro certi intervalli di pressione in quanto l’aria aspirata è utilizzata anche come fluido di raffreddamento. Per evitare questa restrizione viene consigliata l’installazione di valvole di limitazione del vuoto e della pressione che permette di non danneggiare il motore.

Principali caratteristiche delle turbine a canale laterale

Riepiloghiamo le principali caratteristiche:

  • Massima versatilità
  • Robustezza e maneggevolezza
  • Facilità di installazione
  • Bassi livelli di rumoristà
  • Massima affidabilità operativa, anche con differenziali elevati
  • Facilità di installazione e una minima manutenzione

Vantaggi offerti

Le turbine a canale laterale offrono non pochi vantaggi:

  • Nessuna usura dei componenti
  • Nessuna necessità di lubrificazione
  • Manutenzione ridotta al minimo
  • Funzionamento silenzioso
  • Flusso d’aria uniforme
  • Può essere montato in qualsiasi direzione con ingombri e costi di installazione ridotti

Principali settori d’impiego delle turbine a canale laterale

Le turbine a canale laterale vengono utilizzate in vari settori d’impiego ossia sono adatte per essere impiegate in quei settori in cui è richiesta l’aspirazione di grandi volumi d’aria ad un basso gradiente di depressione, quali:

  • Trasporto pneumatico – di farine – di plastica – di graniglie o segatura
  • Movimentazione con ventose
  • Depurazione, ossigenazione e trattamento delle acque
  • Trasformazione e trasporto frutta e verdura

Marchi trattati

  • FPZ
  • Seko

Le turbine a canale laterale (dette anche soffianti o aspiratori) sono la prima scelta in molti progetti di automazione per le applicazioni che richiedono grandi volumi d’aria pulita, asciutta con basse pressioni e vuoti.

Soffianti e aspiratori a canale laterale funzionano in base al principio dei canali laterali, sia in aspirazione che in compressione e sono progettate per lavorare in servizio continuo.

Principio di funzionamento e manutenzione 

Nelle turbine a canale laterale osserviamo un principio di funzionamento piuttosto semplice: una ventola dotata di piccole alette ruota all’interno di uno statore. In pratica la girante è montata direttamente sull’albero motore per una compressione o aspirazione senza attrito e insieme all’alloggiamento appositamente sagomato, forma il canale laterale.  Non occorre lubrificazione in quanto non c’è contatto tra le parti statiche e rotanti. Le turbine a canali laterali funzionano in base al principio delle pulsazioni: l’energia cinetica viene trasferita dalla ruota volvente al mezzo pompato, dove viene così convertita in pressione o aspirazione.

La manutenzione ordinaria non è necessaria in quanto non vi sono parti in contatto; il  funzionamento in continuo è ottenibile solamente entro certi intervalli di pressione in quanto l’aria aspirata è utilizzata anche come fluido di raffreddamento. Per evitare questa restrizione viene consigliata l’installazione di valvole di limitazione del vuoto e della pressione che permette di non danneggiare il motore.

Principali caratteristiche delle turbine a canale laterale

Riepiloghiamo le principali caratteristiche:

  • Massima versatilità
  • Robustezza e maneggevolezza
  • Facilità di installazione
  • Bassi livelli di rumoristà
  • Massima affidabilità operativa, anche con differenziali elevati
  • Facilità di installazione e una minima manutenzione

Vantaggi offerti

Le turbine a canale laterale offrono non pochi vantaggi:

  • Nessuna usura dei componenti
  • Nessuna necessità di lubrificazione
  • Manutenzione ridotta al minimo
  • Funzionamento silenzioso
  • Flusso d’aria uniforme
  • Può essere montato in qualsiasi direzione con ingombri e costi di installazione ridotti

Principali settori d’impiego delle turbine a canale laterale

Le turbine a canale laterale vengono utilizzate in vari settori d’impiego ossia sono adatte per essere impiegate in quei settori in cui è richiesta l’aspirazione di grandi volumi d’aria ad un basso gradiente di depressione, quali:

  • Trasporto pneumatico – di farine – di plastica – di graniglie o segatura
  • Movimentazione con ventose
  • Depurazione, ossigenazione e trattamento delle acque
  • Trasformazione e trasporto frutta e verdura

Deprecated: Automatic conversion of false to array is deprecated in /home/bzktokiz/aut-service.it/wp-content/themes/betheme/functions/theme-head.php on line 1446

Deprecated: Automatic conversion of false to array is deprecated in /home/bzktokiz/aut-service.it/wp-content/themes/betheme/functions/theme-head.php on line 1446